(da Amerigo 1978)

Non poteva mancare Francesco Guccini in un’ipotetica classifica di testi che descrivono il vuoto di quegli anni 70, così improvvisi e scomodi, dopo l’allegria del decennio precedente e il tradimento del ’68, miraggio di un cambiamento che ha portato troppo spesso la paranoia e la diffidenza generale nella società … "liberaci o Signore": è un nichilismo totale, non ci si fida più di niente e di nessuno, né dei poveri di spirito né degli intolleranti, dai preti e "dalla loro impostura" come pure da Dio e "dalla tua immagine e paura" … . Spaventa davvero rendersi conto che l’utopia e gli ideali di quegli anni abbiano lasciato il posto al disincanto, "al cinismo di molti e alle voglie di tanti" … peccato, qualcosa di buono c’era, … .  Attenti,   rifare gli errori del passato non sarebbe più umano, sarebbe diabolico … .


LIBERA NOS DOMINE   

(ascolta)

Da morte nera e secca, da morte innaturale,            
da morte prematura, da morte industriale,
per mano poliziotta, di pazzo generale,
diossina o colorante, da incidente stradale,
dalle palle vaganti d’ogni tipo e ideale,
da tutti questi insieme e da ogni altro male,
libera, libera, libera, libera nos Domine!
Da tutti gli imbecilli d’ogni razza e colore,
dai sacri sanfedisti e da quel loro odore,
dai pazzi giacobini e dal loro bruciore,
da visionari e martiri dell’odio e del terrore,
da chi ti paradisa dicendo «È per amore»,
dai manichei che ti urlano «O con noi o traditore!»,
libera, libera, libera, libera nos Domine!
Dai poveri di spirito e dagli intolleranti,
da falsi intellettuali, giornalisti ignoranti,
da eroi, navigatori, profeti, vati, santi,
dai sicuri di sé, presuntuosi e arroganti,
dal cinismo di molti, dalle voglie di tanti,
dall’egoismo sdrucciolo che abbiamo tutti quanti,
libera, libera, libera, libera nos Domine!
Da te, dalle tue immagini e dalla tua paura,
dai preti d’ogni credo, da ogni loro impostura,
da inferni e paradisi, da una vita futura,
da utopie per lenire questa morte sicura,
da crociati e crociate, da ogni sacra scrittura,
da fedeli invasati d’ogni tipo e natura,
libera, libera, libera, libera nos Domine,
libera, libera, libera, libera nos Domine …

Informazioni aggiuntive


Copyright San Pietro Celestino © 2018