logo 

 

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


*********
e Pontefice
Eremita

Calendario

Settembre 2017
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Frasi scorrevoli

Questa è forse una delle canzoni più conosciute del cantautore siciliano, una delle più amate e utilizzate per riflessioni, momenti di preghiera, meditazioni personali … . La ricerca  dell'Uno al di sopra del bene e del male, nasce anche solo dalla curiosità di comprendere se stessi, dal bisogno di quelle "meccaniche divine" che ci imprigionano e ci rapiscono in modo "mistico e sensuale" allo stesso tempo; non è ancora tempo di abbandonare le passioni materiali, ma questo tempo così pessimista e senza dignità ci deve spingere almeno ad essere migliori, ad incarnare quell’immagine divina della quale siamo stati creati e che deve tornare ad uniformare, maestosa ed elegante, le nostre azioni e i nostri comportamenti. È una canzone struggente e malinconica, che ci insegna a non combattere ma ad abbandonarci; Lui ci ama e non ci lascerà mai.

(ascolta)

E TI VENGO A CERCARE

E ti vengo a cercare
anche solo per vederti o parlare
perché ho bisogno
della tua presenza
per capire meglio la mia essenza.
Questo sentimento popolare
nasce da meccaniche divine
un rapimento mistico e sensuale
mi imprigiona a te.
Dovrei cambiare l'oggetto
dei miei desideri
non accontentarmi di piccole gioie
quotidiane
fare come un eremita
che rinuncia a sé.
E ti vengo a cercare
con la scusa di doverti parlare
perché mi piace ciò che pensi
e che dici
perché in te vedo le mie radici.
    
Questo secolo oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall'incubo delle passioni
cercare l'Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un'immagine divina
di questa realtà.
E ti vengo a cercare
perché sto bene con te
perché ho bisogno della tua presenza.


Copyright © 2017 Associazione San Pietro Celestino