logo 

 

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


*********
e Pontefice
Eremita

Calendario

Settembre 2017
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Frasi scorrevoli

Perchè bramo?

Il poeta non parla solo di sé. E’ voce di ogni uomo e del suo destino di "animale" che pensa, desidera, aspira, brama, e che tuttavia paventa un destino di infelicità perchè esposto a sicura delusione: tutto finirà.
Anche il destino dell’uomo è perire nel nulla? Ma perchè allora, e con sì grande forza, desidero l'assoluto, il sublime, l'eterno?
Se al di fuori di me tutto è evidenza di morte, da dove mi viene questo desiderio, questa consapevolezza, questa brama? Dove ha origine questa speranza?
Non a caso la poesia si intitola Dannazione. Qui Ungaretti esprime drammaticamente tutto il tormento dell’uomo in ricerca di Senso. Constatando che un giorno tutto avrà un termine, forse non esprime tanto la ricerca di un perché quanto il desiderio, la nostalgia di quell’unica cosa che resisterà nel nulla: Dio.


van-gogh-cielostellato

Dannazione (giugno1916)
da L'allegria – Il porto sepolto

Chiuso fra cose mortali
(anche il cielo stellato finirà)
Perchè bramo Dio?

 

 

 


Copyright © 2017 Associazione San Pietro Celestino